Sito ufficiale della UIL Scuola del Trentino

UIL Scuola del Trentino
Scrivici  |   Dove siamo  |  Contatti   |  Segreteria  |  IRASET  |  Iscriviti
 
Gli Stati più piccoli più lungamente rimangono sotto il giogo di quelle massime anguste e personali che nell'ampiezza delle grandi amministrazioni e nel conflitto di svariati interessi, vanno senza contrasto e senza confutazione insensibilmente smarrite. (Carlo Cattaneo)

Notizieeee

  • 01.07.2015

    Buongiorno, ieri mattina è stata firmata l'intesa raggiunta con la PAT che prevede l'incremento a 120 posti del numero di collaboratori scolastici assunti con contratto a tempo indeterminato a partire dall’a.s. 2015/2016.

    Allego comunicato che gli iscritti potranno affiggere all'albo sindacale e distribuire ai colleghi.

    Clicca per aprire

    Venerdì 3 luglio alle 10 saremo in Dipartimento per una breve esposizione delle modalità previste per la compilazione online e l'inoltro delle domande di partecipazione al concorso per la figura di collaboratore scolastico, in fase di indizione.

     

    Cordiali saluti.

    Luca Tomazzolli e Tullio Campana

    Referenti ATA



    01.07.2015

    Cari colleghi, senza quasi accorgercene, siamo arrivati all'ottavo, interlocutorio, incontro fra Amministrazione e OO.SS sul tema della Formazione Professionale; questo tavolo era stato  indicato dall'Amministrazione per raccogliere le controproposte dei sindacati in merito alla proposta PAT del 4 giugno.

    Uil sostiene da febbraio la necessità di tavoli preliminari di lavoro esclusivamente sindacali per arrivare, di fronte all'Amministrazione, con proposte analizzate, fondate e  condivise fra docenti della FP.

    CISL e UIL avevano recentemente convenuto, considerato che le loro precedenti controproposte non erano inavvicinabili,  di incontrarsi e discutere  nella logica di produrre una proposta condivisa; CGIL non si è dimostrata convinta dell'opportunità del momento e ha preferito continuare a ragionare, legittimamente,  in autonomia.

    Oggi CISL e UIL hanno avuto modo di sottoporre e descrivere all'Amministrazione la loro proposta ( sul sito UIL Scuola l'introduzione UIL e la proposta condivisa CISL e UIL); CGIL ha potuto descrivere verbalmente quanto finora hanno condiviso con i loro iscritti.

    Le dirigenti hanno chiesto chiarimenti a tutte le OO.SS, hanno quindi rimandato il tutto  ad un prossimo appuntamento, dopo che CGIL avrà provveduto a fornire il documento relativo alla loro proposta espressa verbalmente,  e dopo che l'Amministrazione avrà avuto il tempo per considerare il tutto.

    Sulle stabilizzazioni ci sono stati parziali chiarimenti; molto probabilmente, per quanto allo stato attuale, ci può essere la previsione di un concorso pubblico con possibilità premiali (relative al servizio prestato) per i precari della FP.

    Che possiamo aggiungere oltre che trattasi di materia complessa e spinosa, che ci sono anche i precedenti del concorso maestre d'asilo, che qualcosa bolle in pentola anche per gli ATA, che non si riesce a capire se è più conveniente un posto da precario oggi, o domani, la partecipazione ad un concorso pubblico aperto.  Capiamo che sembra quasi difficile ottenere un po' di chiarezza.

    Aspettiamo, ancora con infinita pazienza, la prossima puntata......

     

    Franco Piccolroaz                     Antonietta Scarsella

    SEGRETERIA PROVINCIALE UIL SCUOLA – TRENTO

     

    ALLEGATO OSSERVAZIONI



    25.06.2015

    dal Nazionale

    Una riforma che vede tutta la scuola contraria

    non potrà funzionare

    Il Governo deve aprire immediatamente il tavolo delle trattative per il rinnovo dei contratti.

    Dichiarazione di Carmelo Barbagallo, segretario generale UIL
    "Ancora una volta, il Presidente del Consiglio ha voluto fare da solo e ha usato l'arma della fiducia per far passare la sua riforma della scuola.



    25.06.2015

    Buongiorno da RTTR. Lunedì 22 giugno

    Intervista a Pietro Di Fiore, segretario della UIL SCUOLA - Trento

     

    Buongiorno da RTTR è il nuovo programma di RTTR, condotto e curato da Paola Siano e Sara Ravanelli, che tutte le mattine tiene compagnia ai telespettatori dalle 7.00 alle 9,30.

    La trasmissione è rigorosamente in diretta e il pubblico da casa ha la possibilità di intervenire telefonicamente per porre domande agli ospiti.

    Di seguito il link. Per rivedere la puntata cliccare sulla data di lunedì 22 giugno

     

    www.radioetv.it





    19.06.2015

    dal nazionale (www.uilscuola.it)

    Per dare modernità alla scuola

    occorre un provvedimento diverso, con radicali cambiamenti

     

    I tempi per le assunzioni sono strettissimi. Serve un provvedimento specifico.

    Senza il piano di assunzioni al 1° settembre oltre 50 mila posti, nelle classi, saranno senza insegnanti. Si rischia il caos di inizio anno.



Rassegna







Privacy | Mappa del sito

Utenti connessi
Created by carcurt - Trento